Poste, Del Fante: tra dicembre e gennaio nuovo piano industriale

(Teleborsa) – Tra dicembre e gennaio sarà varato il nuovo Piano industriale di Poste Italiane. Lo ha detto l’Ad del gruppo, Matteo Del Fante, in audizione alla Camera precisando che nel nuovo piano non sono previsti i tagli agli uffici postali nei piccoli comuni.

“Sta crescendo in maniera importante il traffico digitale – ha detto Del Fante – in linea con il Piano industriale che però non abbiamo ancora varato. Tra dicembre e gennaio ci sarà il Piano con i numeri”. 

“Nel nuovo piano – ha precisato il top manager – non ci sarà la chiusura degli uffici postali nei piccoli comuni, ovvero quelli sotto i 5 mila abitanti”, spiegando che saranno invece valutate le sovrapposizioni estreme.

Poste ha “esigenze di ridurre la base dei costi” lavorerà quindi per eliminare “sovrapposizioni estreme” nella rete degli uffici. “Usando una metodologia comune nel settore bancario compassiamo ciascun ufficio postale con cerchi di raggio vario, 300 metri, 500 metri, un chilometro. Valutiamo quali uffici non presentano situazioni di sovrapposizione ed efficientamento. E non escludiamo riduzioni della nostra presenza fisica”.

Poste, Del Fante: tra dicembre e gennaio nuovo piano industriale
Poste, Del Fante: tra dicembre e gennaio nuovo piano industriale