Positivo il mercato americano

(Teleborsa) – Lieve aumento per la Borsa di New York, mentre prosegue lo shutdown, diventando il più lungo della storia. Intanto prosegue la stagione delle trimestrali, con quella deludente di JP Morgan (+0,40%).

L’indice Dow Jones segna un rialzo dello 0,62%, mentre l’S&P-500 sale dello 0,91% a 2.605 punti. Balza in alto il Nasdaq 100 (+2,01%), come l’S&P 100 (+1,2%).

Risultato positivo nel paniere S&P 500 per i settori sanitario (+1,70%), telecomunicazioni (+1,65%) e informatica (+1,60%). In fondo alla classifica, sensibili ribassi si manifestano nel comparto materiali, che riporta una flessione di -0,67%.

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, United Health (+2,97%), Microsoft (+2,85%), Nike (+2,27%) e Apple (+2,22%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su 3M, che prosegue le contrattazioni a -1,42%.

Fiacca Walt Disney, che mostra un piccolo decremento dello 0,98%.

Discesa modesta per Caterpillar, che cede un piccolo -0,86%.

Pensosa Home Depot, con un calo frazionale dello 0,73%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Incyte (+7,41%), Netflix (+7,23%), Adobe Systems (+3,64%) e Baidu (+3,46%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Qualcomm, che prosegue le contrattazioni a -2,27%.

Seduta drammatica per Micron Technology, che crolla del 2,02%.

Scivola Western Digital, con un netto svantaggio dell’1,23%.

Tentenna Dollar Tree, con un modesto ribasso dello 0,96%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Positivo il mercato americano