Positivi i mercati del Vecchio Continente

(Teleborsa) – Marginale aumento della Borsa di Milano, mentre il resto dell’Europa è all’insegna del toro, dopo che le banche centrali – Bank of England, Banca Norvegia e BCE – hanno confermato il massimo sostegno all’economia.

Sul mercato valutario, sostanzialmente stabile l’Euro / Dollaro USA, che continua la sessione sui livelli della vigilia e si ferma a 1,079. L’Oro continua gli scambi a 1.705,3 dollari l’oncia, con un aumento dell’1,17%. Sessione euforica per il greggio, con il petrolio (Light Sweet Crude Oil) che mostra un balzo dell’8,17%.

Lieve calo dello spread, che scende a +244 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta all’1,88%.

Nello scenario borsistico europeo buona performance per Francoforte, che cresce dell’1,44%, sostenuta Londra, con un discreto guadagno dell’1,40%, e in evidenza Parigi, che mostra un forte incremento dell’1,54%. Seduta in lieve rialzo per Piazza Affari, con il FTSE MIB, che avanza a 17.245 punti.

Risultato positivo a Piazza Affari per i settori beni per la casa (+2,07%), materie prime (+1,50%) e servizi finanziari (+1,45%).

Nel listino, i settori chimico (-2,74%), immobiliare (-1,77%) e telecomunicazioni (-1,30%) sono tra i più venduti.

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, svetta Nexi che segna un importante progresso del 3,83%.

Vola Moncler, con una marcata risalita del 2,65%.

Brilla Saipem, con un forte incremento (+2,64%).

Ottima performance per Recordati, che registra un progresso del 2,58%.

Le più forti vendite, invece, si manifestano su CNH Industrial, che prosegue le contrattazioni a -3,06%.

In apnea BPER, che arretra del 2,48%.

Tonfo di Telecom Italia, che mostra una caduta del 2,17%.

Calo deciso per Amplifon, che segna un -1,76%.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, Anima Holding (+6,89%), Technogym (+5,00%), De’ Longhi (+3,09%) e Tinexta (+2,02%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Maire Tecnimont, che continua la seduta con -9,83%.

Lettera su Datalogic, che registra un importante calo del 4,87%.

Affonda Fincantieri, con un ribasso del 3,90%.

Crolla Illimity Bank, con una flessione del 3,38%.

(Foto: © Simona Flamigni | 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Positivi i mercati del Vecchio Continente