Positivi i mercati del Vecchio Continente

(Teleborsa) – Acquisti diffusi sui listini azionari europei, con il FTSE MIB che mette a segno la stessa performance positiva del Vecchio Continente, mentre sembrano essere scemate le preoccupazioni per la situazione in Medio Oriente.

L’Euro / Dollaro USA continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a -0,12%. Sostanzialmente stabile l’oro, che continua la sessione a quota 1.567,8 dollari l’oncia. Seduta in frazionale ribasso per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che lascia, per ora, sul parterre lo 0,52%.

Piccolo passo verso l’alto dello spread, che raggiunge quota +165 punti base, mostrando un aumento di 2 punti base, con il rendimento del BTP a 10 anni pari all’1,36%.

Tra i listini europei si muove in territorio positivo Francoforte, mostrando un incremento dello 0,97%, trascurata Londra, che resta incollata sui livelli della vigilia, e sostanzialmente tonica Parigi, che registra una plusvalenza dello 0,45%.

; sulla stessa linea, performance positiva per il FTSE Italia All-Share, che continua la giornata in aumento dello 0,74% rispetto alla chiusura precedente. Buona la prestazione del FTSE Italia Mid Cap (+0,82%), come il FTSE Italia Star (0,9%).

In buona evidenza a Milano i comparti tecnologia (+2,37%), sanitario (+2,03%) e beni per la casa (+1,61%).

Il settore alimentare, con il suo -0,51%, si attesta come peggiore del mercato.

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, effervescente Fineco, con un progresso del 3,34%.

Incandescente Diasorin, che vanta un incisivo incremento del 3,14%.

In primo piano STMicroelectronics, che mostra un forte aumento del 2,54%.

Decolla Poste Italiane, con un importante progresso del 2,53%.

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Campari, che prosegue le contrattazioni a -0,61%.

Sottotono Telecom Italia che mostra una limatura dello 0,56%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Brunello Cucinelli (+7,92%) dopo i dati sulle vendite, Mutuionline (+3,93%), Cementir Holding (+2,44%) e Interpump (+1,91%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Illimity Bank, che ottiene -1,09%.

Deludente Credito Valtellinese, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.

Fiacca Acea, che mostra un piccolo decremento dello 0,66%.

Discesa modesta per IREN, che cede un piccolo -0,51%.

(Foto: © Simona Flamigni | 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Positivi i mercati del Vecchio Continente