Positiva la Borsa di New York

(Teleborsa) – Partenza al rialzo per la borsa di Wall Street sostenuta dalle trimestrali di alcune società risultate migliori delle aspettative, in particolare Home Depot e Walmart.

Sembrano così passare in secondo piano i timori per l’aumento dei contagi di coronavirus e per le rinnovate tensioni tra Stati Uniti e Cina.

Sul fronte macro sono giunti i dati sul mercato immobiliare, con i permessi edilizi e l’apertura dei nuovi cantieri, che hanno superato le attese degli analisti.

Sulle prime rilevazioni, il Dow Jones è sostanzialmente stabile e si posiziona su 27.852 punti, mentre, al contrario, l’S&P-500 fa un piccolo salto in avanti dello 0,27%, portandosi a 3.391 punti. In frazionale progresso il Nasdaq 100 (+0,63%); sulla stessa linea, poco sopra la parità l’S&P 100 (+0,38%).

Si distingue nel paniere S&P 500 il settore beni di consumo secondari.

Al top tra i giganti di Wall Street, American Express (+1,06%), Caterpillar (+0,82%), Intel (+0,75%) e Exxon Mobil (+0,70%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Home Depot, che prosegue le contrattazioni a -0,91%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Tesla Motors (+4,18%), Amazon (+2,02%), Vodafone (+1,36%) e Autodesk (+1,10%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Ross Stores, che continua la seduta con -1,87%.

In rosso Bed Bath & Beyond, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,71%.

Spicca la prestazione negativa di NetApp, che scende dell’1,54%.

Dollar Tree scende dell’1,06%.

(Foto: © Ton Snoei | 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Positiva la Borsa di New York