Positiva la Borsa di New York. In USA calano i posti di lavoro

(Teleborsa) – Partenza in cauto rialzo per la borsa di Wall Street con gli investitori che si concentrano sul conto alla rovescia per l’insediamento del nuovo presidente, con la speranza di un nuovo piano di stimoli che rilanci l’economia dopo il Covid-19.

Delude il rapporto mensile sull’occupazione statunitense: calano di 140 mila unità gli occupati nei settori non agricoli, ma il tasso di disoccupazione è stabile al 6,7%, come il mese precedente.

Sulle prime rilevazioni, il Dow Jones sale dello 0,25% a 31.118 punti; sulla stessa linea, piccolo scatto in avanti per l’S&P-500, che arriva a 3.822 punti. In rialzo il Nasdaq 100 (+0,81%); come pure, in moderato rialzo l’S&P 100 (+0,5%).

In luce sul listino nordamericano S&P 500 i comparti energia (+1,05%), beni di consumo secondari (+0,96%) e informatica (+0,71%).

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Chevron (+2,18%), Apple (+1,17%), Exxon Mobil (+1,00%) e Visa (+0,96%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Walgreens Boots Alliance, che continua la seduta con -1,08%.

Giornata fiacca per 3M, che segna un calo dello 0,82%.

Piccola perdita per Boeing, che scambia con un -0,72%.

Tentenna Verizon Communication, che cede lo 0,67%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Baidu (+8,20%), Tripadvisor (+4,91%), Tesla Motors (+4,32%) e Micron Technology (+3,89%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Sirius XM Radio, che continua la seduta con -3,97%.

Scivola Facebook, con un netto svantaggio dell’1,25%.

In rosso Equinix, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,18%.

Sostanzialmente debole Vodafone, che registra una flessione dello 0,90%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Positiva la Borsa di New York. In USA calano i posti di lavoro