Porto Trieste: Delrio firma Decreto su gestione punti franchi

(Teleborsa) – Svolta per il Porto di Trieste: lo scalo ha finalmente un decreto che consente di gestire con chiarezza i suoi punti franchi. 

Il Ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Graziano Delrio ha firmato a Trieste presso la sede della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia il Decreto attuativo sui punti franchi, alla presenza della Presidente Debora Serracchiani e del Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale (AdSP) del Mare Adriatico Orientale, Zeno D’Agostino. 

Il porto qualche tempo fa  ha ottenuto la conferma e l’estensione della certificazione del proprio sistema di gestione integrato.

“È una data epocale – ha affermato D’Agostino – perché in meno di un anno abbiamo reso operativo uno strumento che per 23 anni nessuno ha avuto la forza, ma soprattutto la voglia, di portare a compimento”. Con l’emanazione del nuovo Decreto che ha creato le nuove Autorità di Sistema Portuale, si semplifica la gestione dei punti franchi, rendendoli più efficienti e più funzionali alle sfide globali che in questa fase storica il porto di Trieste è chiamato a sostenere. 

A differenza delle proposte passate, il Decreto firmato oggi 27 giugno, ha riconosciuto in modo organico l’attuale vigenza della normativa internazionale che caratterizza i punti franchi triestini, ma soprattutto ha evidenziato come l’Italia sia ancora impegnata nel rispetto della volontà del legislatore internazionale. 

Tra i contenuti salienti del decreto, l’attribuzione all’AdSP del Mare Adriatico Orientale del potere di modificare l’area dei punti franchi.

L’Autorità avrà anche il potere di autorizzare le attività di manipolazione e trasformazione industriale delle merci nei punti franchi, fornendo assistenza tecnica agli investitori.

Potrà inoltre riorganizzare le aree del Porto Franco per rispondere alle molteplici esigenze del commercio internazionale, prevedendo l’individuazione di aree specifiche da destinare alle attività industriali quali stoccaggio, manipolazione, trasformazione, e di aree in cui concentrare le attività del settore logistico legate al transito della merce.

Importante il riferimento allo sviluppo ferroviario con l’attribuzione all’Authority del compito di potenziare i collegamenti ferroviari e di vigilare sul rispetto delle regole di utilizzo delle infrastrutture. Infine non potevano mancare i compiti della promozione internazionale e della gestione della formazione, aspetti che rivestiranno un’importanza cruciale per il rilancio in chiave innovativa dei punti franchi triestini. 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Porto Trieste: Delrio firma Decreto su gestione punti franchi