“Porto di Livorno 2000”, maggioranza società a Gruppo Onorato

(Teleborsa) – Ormai è fatta: la “Porto di Livorno 2000”, società impegnata nelle settore delle crociere mediterranee che gestisce il Terminal Crociere e la Stazione Marittima per i traghetti, parcheggi e banchine dislocate su tutta l’area portuale del porto di Livorno, diventa al 66% di proprietà della privata Livorno Terminals, controllata in maggioranza di Onorato e partecipata di MSC, mentre il 34% resta in pari quote alla Camera di Commercio di Livorno e all’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale.

L’operazione è solo l’ultima di un grande piano di espansione del Gruppo Onorato sia sul piano portuale sia su quello marittimo, oltre che sul fronte delle alleanze.

A guidare “Porto 2000” di Livorno nella carica di Presidente sarà Matteo Savelli, già Amministratore delegato di Toremar e quindi in rappresentanza dell’azionista di maggioranza: Livorno Terminals è infatti controllata al 60% da Sinergest, la società del Gruppo Onorato che gestisce il terminal passeggeri di Olbia, al 25% da Marinvest (MSC), al 10% da LTM (sempre parte del Gruppo Onorato) e al 5% da Moby.

“Prima di tutto è per me un grande onore ottenere una volta di più una così palese manifestazione di fiducia da parte della famiglia Onorato – ha detto Matteo Savelli – peraltro in una società che richiederà da subito un grande impegno di rinnovamento per giocare davvero il ruolo di testa di ponte della Toscana sul mercato crocieristico e del turismo internazionale.”

“Porto di Livorno 2000”, maggioranza società a Gruppo&nbs...