Porti UE, traffico cargo in crescita nel 4° trimestre. Italia nella “top four”

(Teleborsa) – Nel quarto trimestre 2016, il volume lordo di merci transitato nei maggiori porti europei si è attestato a 950 milioni di tonnellate, con un incremento dell’1,4% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente (940 milioni tonnellate).

E’ quanto rilevato dall’Eurostat, l’ufficio statistico europeo, secondo cui dispetto della persistente crescita riportata sin dal secondo trimestre 2013, i volumi restano ancora ben al di sotto del periodo pre-crisi. 

Nel periodo preso in considerazione, quattro stati membri hanno visto transitare un volume di merci che ha superato le 100 tonnellate. Al top l’Olanda con 150 milioni di tonnellate, seguita da Regno Unito (117 milioni), Spagna (116 milioni) e Italia (110 milioni). 

Guardando alla crescita del traffico merci realizzata da questi 4 paesi, l’Olanda ha riportato un +2%, la Spagna +1%, l’Italia +3%. In calo invece le merci transitate nei porti del Regno unito (-4%).

Guardando ai principali porti di sbarco, Rotterdam è al primo posto con 109 milioni di merci transitate, seguito da Antwerp (Belgio), Amburgo (Germania), Amsterdam (Olanda) ed Algeciras (Spagna).

Porti UE, traffico cargo in crescita nel 4° trimestre. Italia nella “top four”
Porti UE, traffico cargo in crescita nel 4° trimestre. Italia nella &...