Porti d’Europa, D’Agostino nominato vice presidente di ESPO

(Teleborsa) – Zeno D’Agostino, manager veronese presidente del porto di Trieste e presidente di Assoporti, è stato nominato vice presidente di ESPO – European Sea Ports Organisation. La nomina è avvenuta durante l’Assemblea generale dell’associazione con sede a Bruxelles.

D’Agostino è stato eletto unitamente ad Annaleena Makila (Rappresentante Finlandese) mentre Eamonn O’Reilly (Irlanda) è stato confermato presidente.

La nomina di D’Agostino, unico rappresentante dell’Europa del Sud, ha avuto l’appoggio di Belgio, Finlandia, Francia, Lettonia, Olanda, Romania, Spagna, Irlanda, Svezia, Norvegia e Regno Unito, oltre naturalmente al pieno sostegno dell’Italia. Il ruolo di vice presidente dell’organizzazione europea dura 2 anni ed è rinnovabile una volta.

Per l’Italia dei porti, la nomina rappresenta un “tassello molto importante” al fine di rappresentare con forza la propria voce unitaria nel consesso europeo ed è la seconda volta, dopo molti anni, che l’Italia riesce ad ottenere un ruolo rilevante in ESPO.

Porti d’Europa, D’Agostino nominato vice presidente di&nbs...