Popolare Vicenza, fischiato l’Amministratore Delegato Francesco Iorio

(Teleborsa) – Non mancano i colpi di scena all’assemblea degli azionisti di Banca Popolare di Vicenza chiamata a rinnovare il Cda ed approvare il nuovo statuto.

“Avete due morti sulla coscienza”. Così, tra urla e fischi rivolti a Francesco Iorio, Amministratore delegato della disastrata banca, la platea ricorda il mal fatto ai tanti correntisti che avevano creduto nell’istituto vicentino e che ha portato al suicidio di due azionisti. 

Banca Popolare di Vicenza (BPVi) è stata salvata agli inizi di maggio 2016 dal Fondo Atlante, che di fatto l’ha acquisita con un 1,5 miliardi di euro, sottoscrivendo oltre il 99% del capitale della banca.

Popolare Vicenza, fischiato l’Amministratore Delegato Francesco&...