Popolare Bari, ipotesi newco per fusioni con banche Sud. Gualtieri: “Non sarà nuova Cassa Mezzogiorno”

(Teleborsa) – Allo studio un soggetto nuovo nel decreto in fase di conversione in Parlamento che raccolga non solo la Popolare di Bari, ma anche altri istituti di credito di piccole dimensioni del Sud.

Ipotesi che si sta delineando in questi giorni: la newco, controllata da Mediocredito Centrale, avrebbe vertici autonomi specializzati nella giuda di banche commerciali aprendosi a fusioni con altri gruppi.

“Con la ricapitalizzazione del Mediocredito centrale puntiamo a un progetto di sviluppo per il Mezzogiorno, è giusto che nasca un grande polo per il sostegno allo sviluppo” – ha affermato il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri a Tg2 Post – ricordando che “non interveniamo sulla copertura delle perdite” che “saranno coperte dal sistema bancario” attraverso il Fitd. “Diamo disponibilità fino a 900 milioni” ma l’intervento pubblico “potrà essere anche minore, vogliamo anche soci privati” – ha aggiunto il titolare del dicastero – chiarendo che comunque non si tratterà “assolutamente di una nuova cassa del Mezzogiorno”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Popolare Bari, ipotesi newco per fusioni con banche Sud. Gualtieri: ...