Pop Bari, Bankitalia: valutazioni su ristori faranno capo a commissari

(Teleborsa) – “Si dovrà tenere conto dell’esigenza di individuare forme di ristoro per i casi di collocamento scorretto di strumenti di capitale” e in quest’ambito “le valutazioni sui ristori e le decisioni circa la definizione di accordi transattivi faranno capo ai commissari straordinari”. Lo precisa la Banca d’Italia in un documento che contiene una serie di domande e risposte sulla crisi della Banca Popolare di Bari.

Fermo restando, prosegue, che “per coloro che ritengano di essere stati vittima di collocamenti scorretti sono ovviamente disponibili gli strumenti di tutela giudiziale e stragiudiziale previsti”.

Nello stesso documento, la Banca d’Italia precisa che non ha costretto la Popolare di Bari ad acquistare Tercas. “Le banche sono imprese e come tali sono trattate dalla Vigilanza, nel pieno rispetto della loro autonomia. Decisioni come quella di effettuare un’operazione di acquisizione sono di esclusiva competenza e responsabilità degli organi di vertice delle banche”, sottolinea Bankitalia.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Pop Bari, Bankitalia: valutazioni su ristori faranno capo a commi...