Ponte Morandi, Giorgetti: “Atlantia deve ricostruire, non persuade gestione Stato”

(Teleborsa) – Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti, interviene sulla questione delle concessioni autostradali e dell’eventuale revoca della concessione ad Autostrade, affermando che “non ci sono i termini” per revocare la concessione ad Autostrade per l’Italia con legge.

Parlando al Meeting CL di Rimini, Giorgetti ha poi aggiunto che “è doveroso che la convenzione venga rivista” in quanto “i margini di recupero nei confronti delle convenzioni mi sembrano leggermente spropositati” e che “non persuade una gestione diretta dello Stato”.

In merito al Ponte Marconi, crollato alla vigilia di Ferragosto, il sottosegretario ha detto che Atlantia “ha l’obbligo di ricostruire” l’opera e che questo “non c’entra nulla con la responsabilità” che verrà accertata in seguito all’inchiesta penale attualmente in corso. “C’è un atteggiamento uniforme da parte del governo nei confronti di Autostrade che dovrà rispondere”, ha detto.

In relazione alla polemica relativa al voto della Lega sulla concessione ai Benetton della gestione delle autostrade, Giorgetti ammette che “probabilmente fu un errore. A posteriori fu un errore”, precisando di “aver scoperto adesso” dei contributi del gruppo al partito e di non aver ricevuto “mai nessuna pressione o influenza”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ponte Morandi, Giorgetti: “Atlantia deve ricostruire, non persua...