Polo Mercitalia scommette sull’intenazionalizzazione: treni più veloci verso il Nord Europa

(Teleborsa) – Il Polo Mercitalia guarda al mercato europeo per espandere il proprio business, in quanto da dicembre 2017 produrrà con la propria società TX Logistik Switzerland i servizi di trasporto ferroviario di merci tra la Pianura Padana e il Nord Europa (Belgio, Francia, Germania e Olanda). 

Si tratta di un nuovo approccio strategico con una doppia valenza: utilizzare in modo efficace gli assi ferroviari del Core corridor europeo Reno-Alpi (tunnel del Lotschberg e galleria San Gottardo) e servire i clienti con maggiore capillarità, utilizzando al meglio gli asset aziendali e valorizzando gli investimenti programmati nel Piano industriale  2017-2026. Il Piano prevede investimenti per 1,5 miliardi di euro.

Volano dell’espansione europea del Polo Mercitalia sarà la società TX Logistik, controllata con sede in Germania, che in questi mesi è al centro di un’importante trasformazione industriale, grazie anche al completo rinnovo del top management.

Il Polo Mercitalia è stato presentato oggi a Monaco di Baviera da Renato Mazzoncini, Amministratore Delegato e Direttore Generale di FS Italiane e Marco Gosso, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Mercitalia Logistics al mondo internazionale della logistica e delle merci presente alla fiera Transport Logistic, la più importante del settore.
 
“Il mercato di riferimento del Polo Mercitalia è l’Europa”, ha affermato Gosso, spiegando che “partendo dai terminal italiani, i treni raggiungeranno il Nord Europa con una velocità e capillarità decisamente superiori, in discontinuità con il passato e in linea con gli obiettivi strategici e industriali del Polo. Un impegno che, nei prossimi dieci anni, ci porterà a sviluppare più della metà del nostro giro d’affari con le attività internazionali”.

Polo Mercitalia scommette sull’intenazionalizzazione: treni più...