Poligrafica San Faustino svela i conti del primo semestre

(Teleborsa) – Bilancio in chiaroscuro per Poligrafica San Faustino. La società, attiva nei servizi di stampa, comunicazione e gestione elettronica di documenti, ha comunicato i risultati del primo trimestre 2018, in cui ha mostrato ricavi in linea con l’anno precedente ma costi operativi in diminuzione, per effetto della mancanza di proventi da alienazione beni di cui aveva beneficiato nell’anno passato.

I ricavi si attestano a 24,67 milioni di euro, in lievissima diminuzione rispetto al primo semestre 2017 (24,68 milioni). In calo invece il Margine Operativo Lordo (EBITDA) che si porta a 956 mila euro rispetto agli 1,51 milioni registrati nell’esercizio di un anno fa.

Giù anche il risultato operativo (EBIT), pari a 500 mila euro (nel 2017 era stato di 1,13 milioni), e l’utile netto, che si attesta a 260 mila euro a fronte dei precedenti 780 mila. In calo la Posizione Finanziaria Netta della società a 4,28 milioni di euro dai 5,43 milioni comunicati lo scorso marzo nel bilancio trimestrale.

Il titolo Poligrafica San Faustino a Milano ha chiuso la seduta in calo del 2,22%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Poligrafica San Faustino svela i conti del primo semestre