Polfer, 37.000 mila identificazioni e 21 arresti dall’inizio di luglio

(Teleborsa) – Oltre 37 mila indentificati, 21 arrestati e 196 indagati. Sono questi i numeri derivanti dalle operazioni effettuate dall’inizio di luglio dalla Polfer. La Polizia Ferroviaria è il reparto della polizia specializzato nelle indagini sugli incidenti ferroviari e in tutti i reparti che avvengono all’interno delle stazioni.

La settimana si è anche caratterizzata per l’operazione “Oro Rosso”, nell’ambito dei controlli contro i furti di rame in ambito ferroviario. Oltre 7 tonnellate di metalli, prevalentemente rame, di provenienza illecita recuperate. 612 gli operatori della Polizia Ferroviaria impegnati, 280 controlli ai rottamai, 159 servizi di pattugliamento lungo le linee ferroviarie e 57 su strada.

Con l’impiego di 4.424 pattuglie in stazione e 993 a bordo treno. 2.189 i treni scortati e 478 i pattugliamenti delle strade ferrate sono stati effettuati anche 295 i servizi antiborseggio in abiti civili per il contrasto al fenomeno dei furti ai danni dei viaggiatori, generalmente in aumento nel periodo estivo.

In particolare 5 gli arrestati in Lombardia e 3 nel Lazio prevalentemente per spaccio di sostanze stupefacenti, 2 gli arrestati nel Veneto per reati predatori nei confronti dei viaggiatori. Complessivamente sequestrati 2,3 kg di droga. 30 i minori non accompagnati rintracciati e riaffidati alle famiglie o alle comunità; 47 i cittadini stranieri sorpresi in posizione irregolare e 97 le sanzioni elevate in materia di sicurezza ferroviaria.

Polfer, 37.000 mila identificazioni e 21 arresti dall’inizio di&...