Poco mosse le borse europee in attesa del G20

(Teleborsa) – Borse europee riflessive in attesa del G20 che si terrà nel fine settimana a Buenos Aires. Il presidente americano Donald Trump e la controparte cinese Xi Jinping si incontreranno per tentare di sedare la guerra dei dazi mentre il tycoon newyorkese ha deciso che non vedrà il presidente russoVladimir Putin dopo che la Russia pochi giorni fa ha sequestrato alcune navi ucraine.

Intanto sui guarda alla Manovra in Italia, dopo il via libera degli Sherpa dell’Ecofin alla bocciatura Ue che apre la porta alla procedura d’infrazione. Ottimista il ministro dell’Economia Tria, convinto che si possa trovare un accordo con Bruxelles.

Frazionalmente positiva la chiusura della piazza di Tokyo mentre Wall Street consolida le basi precedenti.

Sostanzialmente stabile l’Euro / Dollaro USA a 1,138. L’Oro continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a -0,04%. Seduta sulla parità per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che si attesta a 51,44 dollari per barile.

Invariato lo spread, che si posiziona a +287 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si attesta al 3,19%.

Tra le principali Borse europee Francoforte è stabile -0,06%, Londra mostra una performance pari a -0,15%, poco mossa Parigi che registra un -0,03%.

Nessuna variazione significativa per il listino milanese, con il FTSE MIB che si attesta sui valori della vigilia a 19.149 punti; sulla stessa linea, resta piatto il FTSE Italia All-Share, con le quotazioni che si posizionano a 21.017 punti. Poco sotto la parità il FTSE Italia Mid Cap (-0,29%); pressoché invariato il FTSE Italia Star (-0,17%).

Scivolano sul listino milanese tutti i settori. Nella parte bassa della classifica di Piazza Affari, sensibili ribassi si manifestano nei comparti tecnologia (-0,71%), materie prime (-0,59%) e immobiliare (-0,50%).

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, buona performance per Pirelli, che cresce dell’1,95%.

Resistente Saipem, che segna un piccolo aumento dello 0,94%.

CNH Industrial avanza dello 0,83%.

Si muove in modesto rialzo Luxottica, evidenziando un incremento dello 0,62%.

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Brembo -1,10%.

In rosso STMicroelectronics, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,08%.

Contrazione moderata per UnipolSai, che soffre un calo dello 0,79%.

Sottotono Ferragamo che mostra una limatura dello 0,72%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Datalogic (+1,07%), Enav (+0,96%), Cerved Group (+0,69%) e Diasorin (+0,52%). Le peggiori performance, invece, si registrano su OVS, che ottiene un -1,96%.

Spicca la prestazione negativa di Banca Ifis, che scende dell’1,55%.

Geox scende dell’1,45%.

Calo deciso per Biesse, che segna un -1,44%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Poco mosse le borse europee in attesa del G20