Poco mossa la Borsa americana

(Teleborsa) – Partenza poco mossa per la borsa di Wall Street, come peraltro attesa, anticipata dall’andamento debole dei future statunitensi, mentre l’accordo sul nuovo piano di stimoli americani è ancora in stallo.

Sul fronte macro, è già stato diffuso il dato sulle richieste di sussidio alla disoccupazione, negli USA, che ha registrato una contrazione inattesa delle domande. Tra poco sono attese le statistiche: sulla fiducia dei consumatori statunitensi, la vendite di case esistenti ed il Leading indicator.

Sulle prime rilevazioni, il Dow Jones si ferma a 28.229 punti; sulla stessa linea, incolore l’S&P-500, che continua la seduta a 3.442 punti, sui livelli della vigilia. Leggermente positivo il Nasdaq 100 (+0,3%); come pure, in frazionale progresso l’S&P 100 (+0,23%).

In luce sul listino nordamericano S&P 500 i comparti telecomunicazioni (+0,78%), sanitario (+0,72%) e beni industriali (+0,41%). In fondo alla classifica, sensibili ribassi si manifestano nel comparto beni di consumo per l’ufficio, che riporta una flessione di -0,55%.

Tra i protagonisti del Dow Jones, DOW (+2,77%), Coca Cola (+1,48%), Raytheon Technologies (+1,26%) e Apple (+0,60%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Travelers Company, che prosegue le contrattazioni a -1,34%.

Si concentrano le vendite su Procter & Gamble, che soffre un calo dello 0,79%.

Pensosa Cisco Systems, con un calo frazionale dello 0,59%.

Tentenna Intel, con un modesto ribasso dello 0,55%.

Tra i protagonisti del Nasdaq 100, Henry Schein (+4,02%), Tesla Motors (+3,28%), Discovery (+2,97%) e Twenty-First Century Fox (+2,94%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Tractor Supply, che prosegue le contrattazioni a -7,93%.

Crolla Citrix Systems, con una flessione del 3,39%.

Vendite a piene mani su Lam Research, che soffre un decremento del 2,43%.

Vendite su American Airlines, che registra un ribasso dell’1,95%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Poco mossa la Borsa americana