Poco mossa la Borsa americana

(Teleborsa) – Opening Bell ingessato per New York che, dopo due giorni consecutivi all’insegna del segno meno, cerca con fatica di prendere un pò di ossigeno sulle contrattazioni. Nonostante siano ancora presenti gli strascichi delle preoccupazioni vissute nelle sessioni scorse sul fronte della possibile recessione dell’economia domestica e continui ad aleggiare il timore dell’inizio di una guerra commerciale con l’Europa (dopo quella già in atto con la Cina che ha creato turbolenze di rilievo sui mercati di tutto il mondo), oggi gli investitori guardano soprattutto ai dati macro riguardanti il settore del lavoro made in Usa. Gli esperti rimangono infatti in attesa del dato mensile pubblicato dall’ISM e dal Job report di domani a firma del Bureau of Labour Statistics.
Wall Street continua così la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a -0,06% sul Dow Jones; sulla stessa linea, giornata senza infamia e senza lode per lo S&P-500, che rimane a 2.886,99 punti. In frazionale progresso il Nasdaq 100 (+0,22%); sulla parità lo S&P 100 (+0,06%).

Il Dow Jones si ferma a 26.083,03 punti; sulla stessa linea, resta piatto lo S&P-500, con le quotazioni che si posizionano a 2.890,47 punti. Guadagni frazionali per il Nasdaq 100 (+0,22%); sui livelli della vigilia lo S&P 100 (+0,17%).

Apprezzabile rialzo nell’S&P 500 per il comparto beni di consumo per l’ufficio.

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Merck & Co (+0,72%), Coca Cola (+0,70%), Visa (+0,62%) e Procter & Gamble (+0,60%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Caterpillar, che ottiene -0,84%.

Sostanzialmente debole 3M, che registra una flessione dello 0,59%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Pepsico (+3,16%), Netease Inc Each Repr 25 Com Stk (+1,73%), Ctrip.Com International Spon Each Rep (+1,62%) e Activision Blizzard (+1,19%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Tesla Motors, che prosegue le contrattazioni a -3,91%.

In rosso Incyte, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,03%.

Si muove sotto la parità Wynn Resorts, evidenziando un decremento dello 0,78%.

Contrazione moderata per Netflix, che soffre un calo dello 0,68%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Poco mossa la Borsa americana