PMI, boom di domande di proroga e sospensione dei finanziamenti

(Teleborsa) – In poco più di un anno – fra ottobre 2013 e gennaio 2016, sono state accolte oltre 54 mila domande di sospensione del pagamento delle rate d mutuo delle PMI, per un controvalore di debito residuo di 18,3 miliardi di euro e una maggior liquidità a disposizione delle imprese di 2,2 miliardi di euro.

Lo rivela l’ultimo rapporto dell’ABI che conferma la la piena operatività delle iniziative delle banche italiane per la sospensione delle rate o allungamento dei finanziamenti alle PMI.

Infatti, sono state accolte anche 9 mila 625 domande di allungamento del piano di ammortamento, pari a 2,6 miliardi di euro di debito residuo.

L’analisi relativa alla distribuzione delle domande per attività economica dell’impresa richiedente evidenzia che: il 25,6% è riferito ad imprese del settore “commercio e alberghiero”; il 14,4% è riferito ad imprese del settore “industria”; il 18,9% è riferito ad imprese del settore “edilizia e opere pubbliche”; l’8,3% è riferito ad imprese del settore “artigianato”; il 6,5% è riferito ad imprese del settore “agricoltura”; il restante 26,3% agli “altri servizi”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

PMI, boom di domande di proroga e sospensione dei finanziamenti