Pirelli e Azimut svettano sul FTSE MIB dopo le trimestrali positive

(Teleborsa) – Azimut e Pirelli mostrano ampi rialzi e si posizionano in cima al FTSE MIB il giorno dopo la diffusione dei conti per i primi mesi del 2021. Pirelli ha rivisto al rialzo l’outlook su ricavi e generazione di cassa per l’esercizio in corso dopo avere chiuso il terzo trimestre con un utile di 104,6 milioni, in rialzo del 24,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Azimut ha chiuso i primi nove mesi dell’anno con un utile netto in rialzo a 322,4 milioni di euro. “Nel terzo trimestre 2021 abbiamo proseguito nel percorso di crescita raggiungendo un utile record” e “di fatto già raggiungendo la parte bassa della forchetta di utile netto prevista per l’intero 2021 (350-500 milioni di euro)”, ha detto l’AD Gabriele Blei.

Spicca il volo Azimut, che si attesta a 26,8, con un aumento del 4,48%. Operativamente le attese sono per un proseguimento della giornata in senso positivo con resistenza vista in area 27,14 e successiva a quota 28,13. Supporto a 26,15.

Accelera al rialzo Pirelli, che si attesta a 5,79, con un aumento del 4,06%. Operativamente le attese sono per un proseguimento della giornata in senso positivo con resistenza vista in area 5,857 e successiva a quota 6,035. Supporto a 5,679.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Pirelli e Azimut svettano sul FTSE MIB dopo le trimestrali positive