Pirelli conclude rifinanziamento linee bancarie per 4,2 miliardi di euro

(Teleborsa) – Pirelli ha concluso il rifinanziamento di linee bancarie per 4,2 miliardi di euro con un pool di primarie banche internazionali.

 “L’operazione di rifinanziamento – che prevede un loan multicurrency in euro e dollari – e’ stata conclusa a condizioni migliorative rispetto al precedente finanziamento concluso nel 2016 e, attraverso la riduzione del costo del debito e l’allungamento della sua vita media, – spiega la nota di Pirelli che annuncia l’operazione – e contribuirà al miglioramento del profilo finanziario di Pirelli”.

Marco Polo International Italy – azionista diretto di Pirelli dopo la sua fusione con Marco Polo International Holding Italy – ha sottoscritto un aumento di capitale, comprensivo di sovrapprezzo, da circa 1,2 miliardi di euro. I proventi dell’aumento di capitale sono stati utilizzati per rimborsare per uguale ammontare parte del debito di Pirelli e consentiranno di ridurre il rapporto debito netto/EBIDTA a circa 3 volte. Aumento approvato dall’assemblea dei soci dello scorso 19 giugno.

L’Assemblea degli Azionisti Pirelli ha deliberato di convertire tutte le azioni speciali in circolazione in un corrispondente numero di azioni ordinarie e di annullare tutte le azioni proprie in portafoglio senza riduzione del capitale sociale stante l’assenza di valore nominale delle stesse. I soci, infine, hanno approvato il frazionamento delle azioni nel rapporto di 5 nuove azioni per ogni azione detenuta. A seguito di queste operazioni il capitale di Pirelli è pari a 1.904.374.935,66 euro, suddiviso 1.461.509.840 azioni ordinarie prive di valore nominale tutte detenute dall’unico socio Marco Polo International Italy.

Pirelli conclude rifinanziamento linee bancarie per 4,2 miliardi di&nb...