Pirelli, accordo con Hixih per acquisto 49% impianto in Cina

(Teleborsa) – Pirelli ha raggiunto un’intesa con il Gruppo Hixih, la cui firma è prevista nei prossimi giorni, per la creazione di una Joint Venture che deterrà, attraverso la società Jining Shenzhou Tire Co., un nuovo stabilimento di produzione di pneumatici Consumer in Cina.

L’investimento permetterà a Pirelli di disporre della necessaria flessibilità produttiva nel segmento High Value, tenuto conto dell’evoluzione del mercato cinese, degli sviluppi attesi nel segmento dell’auto elettrica e della quota crescente di omologazioni ottenute nel segmento del primo equipaggiamento in Cina, Giappone e Corea.

I termini dell’accordo prevedono che Pirelli abbia la gestione operativa dell’impianto e acquisisca una partecipazione del 49% nella JV per circa 65 milioni di euro con il diritto di incrementarla fino al 70% nel periodo compreso tra l’1 gennaio 2021 e dicembre 2025.

L’operazione, che è soggetta all’ottenimento delle relative approvazioni da parte delle autorità locali e il cui closing è previsto entro la fine dell’esercizio in corso, non modifica i target previsti nel piano industriale 2017-2020.

In futuro sarà concentrata a Yanzhou, nel parco industriale di Hixih, vicino al polo produttivo cinese di Pirelli, la nuova struttura del centro di Ricerca e Sviluppo locale che potrà contare sulle ultime innovazioni e tecnologie. Ciò rafforzerà ulteriormente l’operatività di Pirelli a Yanzhou, che oggi rappresenta una delle fabbriche di pneumatici più avanzate al mondo, focalizzata sulla produzione di pneumatici High Performance.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Pirelli, accordo con Hixih per acquisto 49% impianto in Cina