Pioggia di vendite a Wall Street

(Teleborsa) – Wall Street amplia il rosso a metà seduta. Dopo un avvio piatto e un tentativo di risalita in concomitanza con le parole di Jerome Powell, neo presidente della Federal Reserve che ha aggiustato il tiro, mostrandosi un po’meno falco, gli indici sono precipitati in rosso.

Dal fronte macro, salgono i redditi e consumi personali, mentre le richieste settimanali di sussidi alla disoccupazione si portano ai livelli più bassi dal 1969, A due velocità i dati sul PMI e l’ISM manifatturieri di febbraio, mentre le spese per le costruzioni hanno accelerato su base annua.

Dal fronte corporate, Sky e Netflix hanno annunciato una nuova partnership europea per raggruppare l’intero servizio Netflix all’interno di un nuovo pacchetto di abbonamento Sky Tv. Questa partnership, la prima al mondo nel suo genere, offrirà a milioni di clienti Sky accesso diretto a Netflix attraverso la piattaforma Sky Q.

A New York accusa una flessione dell’1,67% il Dow Jones. L’indice americano prosegue in tal modo una serie negativa, iniziata martedì scorso, di tre ribassi consecutivi. Sulla stessa linea, lo S&P-500 perde l’1,35%. Negativo il Nasdaq 100 (-1,73%).

Risultato negativo a Wall Street per tutti i settori dell’S&P 500. Tra i peggiori della lista del paniere S&P 500, in maggior calo i comparti Information Technology (-1,82%), Sanitario (-1,66%) e Industriale (-1,73%).

Unica tra le Blue Chip del Dow Jones a riportare un sensibile aumento è Verizon Communication (+0,65%). I più forti ribassi, invece, si verificano su United Technologies, che continua la seduta con -3,22%.

In apnea Boeing, che arretra del 3,30%.

Tonfo di Intel, che mostra una caduta del 2,76%.

Lettera su Caterpillar, che registra un importante calo del 4,58%.

Tra i protagonisti del Nasdaq 100, Shire (+4,52%), Mylan (+2,91%), Liberty Global (+1,70%) e T-Mobile Us (+1,42%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Monster Beverage, che ottiene -14,01%.

Affonda Align Technology, con un ribasso del 5,78%.

Crolla Liberty Interactive, con una flessione del 4,57%.

Vendite a piene mani su Incyte, che soffre un decremento del 3,42%.

Pioggia di vendite a Wall Street