Pioggia di vendite a Wall Street su aumento contagi

(Teleborsa) – Scambi in ribasso per la Borsa di New York, che accusa una flessione dello 0,75% sul Dow Jones; sulla stessa linea, si muove in retromarcia l’S&P-500, che scivola a 4.131 punti (-0,81). Variazioni negative per il Nasdaq 100 (-0,85%); sulla stessa tendenza, in ribasso l’S&P 100 (-0,77%).

La Borsa americana è in ribasso per il secondo giorno consecutivo, dopo i record battuti la settimana scorsa. Un aumento dei contagi da Covid-19 in diversi Paesi del mondo (e anche negli Stati Uniti nonostante la campagna di vaccinazione) sta pesando sulle azioni degli investitori, nonostante le trimestrali positive di molte grandi società. Dopo il closing bell arriveranno i risultati nel primo trimestre di Netflix, la prima delle grandi aziende tech a diffonderli.

Nell’S&P 500, buona la performance dei comparti utilities (+1,52%), beni di consumo per l’ufficio (+0,82%) e sanitario (+0,62%). In fondo alla classifica, i maggiori ribassi si manifestano nei comparti energia (-2,76%), finanziario (-1,95%) e beni di consumo secondari (-1,60%).

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, IBM (+4,71%), Johnson & Johnson (+2,90%), Merck (+1,84%) e United Health (+1,73%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Boeing, che ottiene -4,56%.

In caduta libera Nike, che affonda del 4,47%.

Pesante Goldman Sachs, che segna una discesa di ben -3,66 punti percentuali.

Seduta drammatica per DOW, che crolla del 3,27%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Biogen (+1,89%), Amgen (+1,58%), Costco Wholesale (+1,46%) e Charter Communications (+1,31%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Tripadvisor, che ottiene -10,39%.

Sensibili perdite per American Airlines, in calo del 5,59%.

In apnea Marriott International, che arretra del 4,68%.

Tonfo di Wynn Resorts, che mostra una caduta del 4,24%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Pioggia di vendite a Wall Street su aumento contagi