Pioggia di acquisti a Wall Street, spinta da energia e industriali

(Teleborsa) – Wall Street continua la sessione in rialzo, con il Dow Jones che avanza a 29.481 punti; sulla stessa linea, l’S&P-500 avanza in maniera frazionale, arrivando a 3.569 punti. I mercati americani sono spinti dalle buone notizie sul fronte vaccini, che hanno alimentato la domanda di titoli economicamente sensibili come l’energia e gli industriali.

Sui livelli della vigilia il Nasdaq 100 (-0,09%); come pure, consolida i livelli della vigilia l’S&P 100 (+0,17%).

Risultato positivo nel paniere S&P 500 per i settori energia (+4,70%), finanziario (+1,58%) e beni industriali (+1,29%). In fondo alla classifica, sensibili ribassi si manifestano nel comparto sanitario, che riporta una flessione di -0,72%.

Al top tra i giganti di Wall Street, Exxon Mobil (+4,75%), Boeing (+4,62%), Chevron (+3,47%) e Raytheon Technologies (+3,38%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Apple, che continua la seduta con -1,81%.

Scivola Johnson & Johnson, con un netto svantaggio dell’1,05%.

Sottotono Pfizer che mostra una limatura dello 0,93%.

Deludente Merck & Co, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.

Tra i best performers del Nasdaq 100, Tesla Motors (+6,51%), American Airlines (+4,95%), Western Digital (+4,38%) e Bed Bath & Beyond (+4,30%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Verisk Analytics, che continua la seduta con -2,30%.

Lettera su Intuitive Surgical, che registra un importante calo del 2,09%.

In rosso Qualcomm, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,81%.

Spicca la prestazione negativa di Apple, che scende dell’1,81%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Pioggia di acquisti a Wall Street, spinta da energia e industriali