Pioggia di acquisti a Wall Street

(Teleborsa) – Giornata di acquisti sulla borsa americana, dopo la diffusione di alcuni dati macro confortanti, come i sussidi alla disoccupazione ed i redditi e consumi personali.

Gli operatori guardano con attenzione agli sviluppi della riforma fiscale.

Novità dall’OPEC, che ha trovato la quadra estendendo i tagli alla produzione di petrolio a tutto il 2018.

A New York il Dow Jones ha segnato nuovi record oltrepassando la soglia dei 24.000 punti. L’indice della borsa di New York avanza a 24.274,64 punti, proseguendo la serie di cinque rialzi consecutivi iniziata venerdì scorso. Performance positiva per l’S&P-500, che continua la giornata in aumento dello 0,94%. In rialzo il Nasdaq 100 (+0,87%); sulla parità lo S&P 100 (-0,03%).

Si distinguono nel paniere S&P 500 i settori Industriale (+1,43%), Finanziario (+1,27%) e Energia (+1,22%).

Al top tra i giganti di Wall Street, Goldman Sachs (+3,36%), Intel (+2,82%), United Technologies (+2,34%) e United Health (+2,03%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su General Electric, che prosegue le contrattazioni con un -1,11%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Costco Wholesale (+3,72%), Paypal Holdings (+3,14%) e Biomarin Pharmaceutical (+2,86%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Liberty Global, che prosegue le contrattazioni con un -4,51%. Soffre Dish Network, che evidenzia una perdita dell’1,93%. Preda dei venditori Celgene, con un decremento dell’1,93%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Pioggia di acquisti a Wall Street