Pioggia di acquisti a Wall Street

(Teleborsa) – La borsa di Wall Street taglia il traguardo di metà seduta confermando l’andamento positivo dell’avvio. Gli investitori sono ottimisti sulla ripresa, rassicurati dalle parole del presidente della Fed, Jerome Powell e della segretaria al Tesoro, Janet Yellen, ma anche dalla campagna per la vaccinazione negli Stati Uniti.

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones avanza a 32.850 punti; sulla stessa linea, giornata di guadagni per l’S&P-500, che continua la giornata a 3.942 punti. Sale il Nasdaq 100 (+0,72%); sulla stessa linea, positivo l’S&P 100 (+0,76%).

Apprezzabile rialzo nell’S&P 500 per i comparti materiali (+1,59%), informatica (+1,57%) e sanitario (+1,09%). In fondo alla classifica, sensibili ribassi si manifestano nel comparto telecomunicazioni, che riporta una flessione di -0,49%.


Tra le migliori Blue Chip
del Dow Jones, Intel (+3,24%), Cisco Systems (+2,73%), Nike (+2,40%) e Home Depot (+1,92%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Walt Disney, che prosegue le contrattazioni a -1,31%.

Seduta negativa per Boeing, che mostra una perdita dell’1,14%.

Sostanzialmente debole Goldman Sachs, che registra una flessione dello 0,75%.

Si muove sotto la parità Travelers Company, evidenziando un decremento dello 0,65%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Applied Materials (+6,77%), Lam Research (+5,68%), KLA-Tencor (+5,50%) e Texas Instruments (+4,03%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Discovery, che continua la seduta con -29,45%.

Pessima performance per Discovery, che registra un ribasso del 24,90%.

Sessione nera per Baidu, che lascia sul tappeto una perdita del 12,16%.

In caduta libera Twenty-First Century Fox, che affonda del 10,50%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Pioggia di acquisti a Wall Street