PIL statunitense spinge in avanti il dollaro

(Teleborsa) – Il PIL statunitense spinge in avanti il dollaro.

Dopo la pubblicazione del dato che si è rivelato migliore delle attese, l’euro / Dollaro USA  scambia con un calo dello 0,27% proseguendo la discesa inaugurata ieri, 26 ottobre, dopo la riunione della BCE che ha lasciato i tassi invariati.

Il Governatore della BCE Mario Draghi ha spiegato che la graduale riduzione degli stimoli monetari avverrà da gennaio 2018, con un dimezzamento sul ritmo mensile di acquisti di titoli a 30 miliardi di euro, fino a settembre 2018.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

PIL statunitense spinge in avanti il dollaro