Pil, la ricetta di Visco: “Serve crescita sostenuta, non basta semplice sollievo”

(Teleborsa) – Per creare opportunità di lavoro è necessaria una crescita “sostenuta e duratura”, non basta un “semplice sollievo congiunturale”. Lo ha detto, nel corso di un intervento all’Accademia dei Lincei, il Governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, secondo cui “anche in Italia, come negli altri paesi avanzati, sono necessari interventi che possano contrastare la perdita di posti di lavoro e l’aumento delle disuguaglianze. Gli interventi tradizionali di tipo redistributivo non devono sostituirsi alle riforme strutturali da anni al centro del dibattito economico e politico ma possono affiancarle, contribuendo a mitigare i costi della transizione”.

“Le opportunità di lavoro – ha continuato – si creano assicurando una crescita sostenuta e duratura; non basta un semplice sollievo congiunturale. Per questo è anche necessario garantire la stabilità finanziaria, soprattutto riducendo il peso del debito pubblico sulla nostra economia”.

IL NOSTRO DESTINO E’ QUELLO DELL’EUROPA – “L’Europa – ha aggiunto Visco – deve rimanere un’ancora di stabilità in un mondo che appare sempre più instabile e politicamente imprevedibile. Il nostro destino è quello dell’Europa, il suo sviluppo determina il nostro e allo stesso tempo dipende da esso”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Pil, la ricetta di Visco: “Serve crescita sostenuta, non basta s...