PIL Italia, Oxford Economics alza le stime per il 2021 al +5,5%

(Teleborsa) – Oxford Economics ha alzato le stime del PIL italiano per quest’anno passando dal +5% al +5,5%. In un report inviato ai propri clienti, la società di ricerca ha spiegato come i dati recenti si siano mostrati relativamente solidi.

“I dati ad alta frequenza sulla mobilità e il miglioramento degli indici sulla fiducia ci hanno spinto ad alzare le stime di crescita relative al secondo trimestre che ora ci attendiamo al +2% a cui seguirà un terzo trimestre caratterizzato da un’espansione anche più forte – hanno sottolineato gli economisti di Oxford Economics – conseguentemente abbiamo alzato le previsioni sul PIL dal +5% al +5,5% quest’anno e al +4,8%per il 2022″.

“Tuttavia – hanno concluso – lo scenario di base rimane invariato con il raggiungimento del PIL al livello pre-Covid che non arriverà prima dell’inizio del 2022″.

(Foto: © Mikhail Mishchenko / 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

PIL Italia, Oxford Economics alza le stime per il 2021 al +5,5%