Pierrel sommersa dagli acquisti dopo le novità su Orabloc in Russia

(Teleborsa) – Pioggia di acquisti su Pierrel, che non riesce a fare prezzo per eccesso di rialzo, risultando al momento sospesa in Borsa con un guadagno teorico dell’8,81%.

Stamane la società ha preannunciato importanti novità per l’Orabloc. L’anestetico dentale si appresta infatti a sbaragliare la Russia, che potrebbe diventare il secondo mercato dopo gli Stati Uniti.

“In soli dodici mesi dalla stipula dell’accordo di licenza esclusiva quinquennale con RocadaDent – società controllata da Rocada
Med e tra le tre più importanti aziende di distribuzione nel dental care in Russia – Orabloc, l’Articaina by Pierrel, performa in linea con le aspettative, collocando in prospettiva la Russia quale secondo Paese importatore dopo gli Stati Uniti d’America” fa sapere l’Amministratore Delegato di Pierrel Pharma, Fabio Velotti.

Il fatturato di Orabloc Russia per il 2015 è stimato in crescita del 12% rispetto a quello realizzato nel corso del 2014, anno in cui è stata realizzata un’area test nel più vasto Stato del Pianeta grazie alla collaborazione di Rocada Dent.

Quanto all’analisi tecnica del titolo, l’analisi eseguita su base settimanale mette in evidenzia la trendline rialzista di Pierrel più pronunciata rispetto all’andamento del FTSE Italia Small Cap. Ciò esprime la maggiore appetibilità verso il titolo da parte del mercato.

Operativamente le attese sono per un proseguimento della giornata in senso positivo con resistenza vista in area 0,5643 e successiva a quota 0,5923. Supporto a 0,5363.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Pierrel sommersa dagli acquisti dopo le novità su Orabloc in Rus...