Piazza Affari, tonico il settore bancario. MPS in grande rialzo

(Teleborsa) – Le banche italiane hanno aperto la settimana in forte rialzo a Piazza Affari, in attesa dei risultati che verranno pubblicati nei prossimi giorni. Chi fa meglio di tutti è MPS, che scambia a 1,31, con un aumento del 13%. La banca senese presenterà domani i risultati di bilancio 2020, con gli analisti finanziari che stimano una perdita di 1,5 miliardi. Secondo indiscrezioni di stampa, l’istituto starebbe valutando un prestito subordinato per dare ossigeno al capitale entro febbraio, ma secondo quanto riporta il Messaggero ci sarebbe anche l’interesse del fondo Apollo per la banca.

“Riteniamo improbabile che l’interesse di un fondo possa sfociare concretamente nell’acquisizione di MPS, dato il profilo d’investitore, caratterizzato da un orizzonte temporale d’investimento di breve periodo e da una strategia di gestione per questo motivo più aggressiva nel taglio dei costi”, evidenzia una nota Equita, secondo la quale un fondo del genere non sarebbe ritenuto adeguato dal MEF.

Intanto anche BPER estende i guadagni rispetto alla seduta precedente, risultando la migliore sul FTSE MIB e attestandosi a 1,898, in rialzo del 6,72%. Grande rialzo anche per Banco BPM, che sopravanza i valori precedenti del 4,53% (presenterà domani i risultati), mentre Unicredit si attesta a 8,795 con un aumento del 3,97%. Il CdA della banca milanese si riunirà mercoledì per l’approvazione del Progetto di Bilancio e del Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2020.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Piazza Affari, tonico il settore bancario. MPS in grande rialzo