Piazza Affari svetta sul Vecchio Continente

(Teleborsa) – Continua ad ampliare i guadagni Piazza Affari che, partita con un timido più, ora distanza gli euro listini.

In una giornata priva di dati macro, l’attenzione degli investitori rimane rivolta alla Fed. Sia alla pubblicazione dei verbali dell’ultimo meeting del FOMC che saranno resi noti mercoledì 22 agosto, ma anche sul Presidente  Jerome Powell che venerdì 24 agosto si prepara al meeting di Jackson Hole.

In Italia invece continua la discussione sulle concessioni, mentre Moody’s ha rinviato il giudizio su possibile taglio rating dell’Italia.

L’Euro / Dollaro USA mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1,152. L’Oro mostra un timido guadagno, con un progresso dello 0,26%. Nessuna variazione significativa per il mercato petrolifero, con il petrolio (Light Sweet Crude Oil) che si attesta sui valori della vigilia a 65,55 dollari per barile.

Ottimo il livello dello spread, che scende fino a 261 punti base, con un calo di 13 punti base rispetto al valore precedente, con il rendimento del BTP a 10 anni che si posiziona al 2,94%.

Nello scenario borsistico europeo si muove in modesto rialzo Francoforte evidenziando un incremento dello 0,63%. Trascurata Londra che resta incollata sui livelli della vigilia.  Buona performance per Parigi, che cresce dello 0,72%.

Segno più per il listino italiano, con il FTSE MIB in aumento dell’1,29%. Sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share guadagna l’1,23%.

Sottotono Tod’s che mostra una limatura dello 0,66%.

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, ottima performance per Saipem, che registra un progresso del 4,76%. Il gruppo ha annunciato contratti per 700 milioni di dollari. Exploit di Atlantia che mostra un rialzo del 3,53%. Il titolo tenta il rimbalzo, mentre i riflettori sono puntati sul doppio CdA di Autostrade e e Atlantia. Quello di Autostrade è già in corso, oggi 21 agosto.  Domani 22 agosto sarà la volta di Atlantia. Sul tavolo il crollo del Ponte Morandi a Genova.

Bene i bancari. Intesa Sanpaolo  sale del 2,77% e UBI Banca  del 2,43%). Fraziona.li ribassi si registrano su CNH Industrial in calo dello 0,59%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Banca Ifis  (+4,96%), ASTM  (+4,75%), OVS  (+3,36%) e Rai Way  (+2,62%). Le più forti vendite, invece, si abbattono su Fincantieri  che prosegue le contrattazioni a -1,14%. Giornata no per Salini Impregilo che soffre un calo dell’1,06%. Vendite su Datalogic che registra un ribasso dell’1,42%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Piazza Affari svetta sul Vecchio Continente