Piazza Affari spumeggiante con oil e Ferrari. Borse Europa incolore

(Teleborsa) – Ottima giornata per la Borsa di Milano, che svetta sui principali listini europei, grazie alla brillante performance dei titoli oil e di Ferrari dopo i conti. I mercati hanno accolto serenamente le indicazioni arrivate dalla Fed, che ha aperto alla possibilità di un quarto rialzo dei tassi nel 2018, facendo di conseguenza apprezzare il biglietto verde., mentre si attendono i dati del Job report domani. 

L’Euro / Dollaro USA mostra un timido guadagno, con un progresso dello 0,31%. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) mostra un buon guadagno e segna un +0,65%.

In discesa lo spread, che retrocede a quota 128 punti base, con un decremento di 5 punti base, mentre il BTP decennale riporta un rendimento del 2,00%.

Tra i mercati del Vecchio Continente ferma Francoforte, che si muove sulla parità, trascurata Londra, che resta incollata sui livelli della vigilia, seduta senza slancio per Parigi, che riflette un moderato aumento dello 0,20%. Segno più per il listino italiano, con il FTSE MIB in aumento dell’1,04%.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Ferrari (+5,16%), grazie a risultati record e la distribuzione di una ricca cedola.

Corrono anche  CNH Industrial (+3,73%), che ha annunciato un’alleanza con Microsoft e Monsanto, ed Exor (+3,02%).

Nel comparto oil brilla Tenaris (+2,21%).

La peggiore performance è quella di Unipol, che cede lo 0,74%.

Si muove sotto la parità Luxottica, evidenziando un decremento dello 0,54%.

Piazza Affari spumeggiante con oil e Ferrari. Borse Europa incolo...