Piazza Affari si conferma in denaro con le altre borse europee

(Teleborsa) – Bilancio positivo per i mercati europei e per la Borsa di Milano, che si muovono in deciso rialzo a metà giornata, confidenti sul superamento della crisi grazie ai vaccini anti-Covid e sul sostegno di banche centrali e governi con nuovi piani di stimolo. Segnali positivi sono giunti intanto dagli indici PMI dell’Eurozona.

L’Euro / Dollaro USA mostra un timido guadagno, con un progresso dello 0,32%. Retrocede di poco lo spread, che raggiunge quota +107 punti base, mostrando un piccolo calo di 2 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta allo 0,51%.

Tra i mercati del Vecchio Continente tonica Francoforte che evidenzia un bel vantaggio dell’1,50%, in luce Londra, con un ampio progresso dello 0,91%, si muove in modesto rialzo Parigi, evidenziando un incremento dello 0,45%. Piazza Affari continua la seduta con un guadagno frazionale sul FTSE MIB dello 0,69%.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Nexi (+3,13%), Hera (+2,29%), Recordati (+2,14%) e Amplifon (+2,07%).

Fra i peggiori Intesa Sanpaolo, che continua la seduta con -1,30%.

Discesa modesta per Banca Generali, che cede un piccolo -0,95%.

Pensosa Prysmian, con un calo frazionale dello 0,90%.

Tentenna Unicredit, con un modesto ribasso dello 0,84%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Datalogic (+5,19%), El.En (+2,69%), Anima Holding (+2,67%) e Enav (+2,52%).

La peggiore è Cattolica Assicurazioni, che cede il 2,54%.

In apnea Cerved Group, che arretra del 2,47%.

Preda dei venditori Mediaset, con un decremento dell’1,21%.

Si concentrano le vendite su Sanlorenzo, che soffre un calo dell’1,02%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Piazza Affari si conferma in denaro con le altre borse europee