Piazza Affari si conferma in coda alle borse UE a metà giornata

(Teleborsa) – Piazza Affari si conferma la peggiore oggi in Europa, con gli altri mercati che procedono sottotono, in attesa del vertice del G20 in calendario da venerdì 28 giugno. Si attendono gli sviluppi delle trattative sul commercio fra USA e Cina, mentre si mantiene alta la tensione in Medioriente.

Nessuna variazione significativa per l’Euro / Dollaro USA, che scambia sui valori della vigilia a 1,138. L’Oro si mantiene al top da 6 anni con un progresso dello 0,60%.

Torna a salire lo spread, attestandosi a +250 punti, con un aumento di 6 punti base, con il rendimento del BTP decennale pari al 2,18%.

Tra i mercati del Vecchio Continente piatta Francoforte, che tiene la parità, senza spunti Londra, che non evidenzia significative variazioni sui prezzi, ferma Parigi, che segna un quasi nulla di fatto. Peggio il listino milanese, che scambia con un calo dello 0,44% sul FTSE MIB. Si conferma un apprezzabile rialzo a Milano per i comparti costruzioni (+1%) e immobiliare (+0,59%).

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, buoni spunti su Recordati, che mostra un ampio vantaggio dell’1,49%.

Ben impostata Buzzi Unicem, che mostra un incremento dell’1,26%.

Composta Fineco, che cresce di un modesto +0,59%.

Performance modesta per STMicroelectronics, che mostra un moderato rialzo dello 0,53%.

La peggiore al momento è TIM, che cede il 2,04%.

Spicca anche la prestazione negativa di Juventus, che scende dell’1,99%, e di BPER che perde l’1,80%.

Calo deciso per Moncler, che segna un -1,69%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Salini Impregilo (+4%), sugli sviluppi della vicenda Astaldi.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Piazza Affari si conferma in coda alle borse UE a metà giornata