Piazza Affari si avvia a salutare il 2015 con il segno meno

(Teleborsa) – Partenza in lieve calo per Piazza Affari e le altre principali Borse europee, vittime di qualche presa di profitto dopo la buona performance della vigilia ma anche dell’inversione di rotta del petrolio.

L’oro nero ha infatti abbandonato i tentativi di ripresa visti nei giorni precedenti e durante il periodo natalizio in scia ai rinnovati timori per un eccesso di fornitura.

Da rilevare che la sessione odierna, tra l’altro avara di dati macroeconomici (tra quelli market mover solo i numeri sugli stock di greggio negli Stati Uniti), potrebbe essere caratterizzata da una certa volatilità e volumi sotto la media in vista dei festeggiamenti del Capodanno che domani terranno chiusi i mercati del Vecchio Continente e alcune Borse asiatiche.

Sul valutario l’Euro / Dollaro USA continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a +0,15%.

Tra le commodities, nessuna variazione significativa per l’oro, che continua a scambiare a 1.069,4 dollari l’oncia, mentre il petrolio (Light Sweet Crude Oil) cede quasi 2 punti percentuali a 37,21 dollari per barile.

Lieve miglioramento dello spread, che scende fino a 99 punti base, con un calo di 1 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta all’1,62%.

Tra i mercati del Vecchio Continente, debole Francoforte, che registra una flessione dello 0,34%. In rosso anche Londra -0,54% e Parigi, che lascia sul parterre lo 0,41%.

In calo frazionale anche il listino milanese, con il FTSE MIB che lima lo 0,29%.

Best performer tra i titoli italiani più capitalizzati è Fiat Chrysler Automobiles con il mercato in attesa dello spin-off da Ferrari che il prossimo 4 gennaio porterà a Piazza Affari le azioni del Cavallino Rampante.

Le più forti vendite, invece, si sono manifestate su Buzzi Unicem, penalizzata dalla contro-offerta su Sacci avanzata da Cementir.

Esordio negativo per Banca Mediolanum che stamane, in seguito alla fusione per incorporazione con Mediolanum, ha preso il posto di quest’ultima in Borsa.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Piazza Affari si avvia a salutare il 2015 con il segno meno