Piazza Affari risale la china in un un’Europa in calo

(Teleborsa) – Piazza Affari si riporta sui livelli della vigilia a metà giornata.

Dopo un avvio in fondo alle borse europee, la Borsa di Milano risale la china complice lo spread che scende sotto la soglia dei 300 punti. Intanto, il Ministro del Tesoro, Giovanni Tria ha confermato le previsioni della Nota di aggiornamento al DEF nonostante la bocciatura ricevuta da parte Ufficio parlamentare di Bilancio.

Seduta in frazionale ribasso per l’Euro / Dollaro USA che lascia per ora sul parterre lo 0,23%. Lieve calo dell’oro, che scende a 1.186,7 dollari l’oncia. Nessuna variazione significativa per il mercato petrolifero, con il petrolio (Light Sweet Crude Oil) che si attesta sui valori della vigilia a 74,87 dollari per barile. Si riduce di poco lo spread, che si porta a 297 punti base, con un lieve calo di 4 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta al 3,52%.

Tra i listini europei discesa modesta per Francoforte, che cede un piccolo -0,55%, resta vicino alla parità Londra (-0,12%), e pensosa Parigi, con un calo frazionale dello 0,57%. Sessione debole per il listino milanese, che scambia con un calo dello 0,22% sul FTSE MIB; sulla stessa linea, depressa il FTSE Italia All-Share, che scambia sotto i livelli della vigilia a 22.037 punti. Leggermente negativo il FTSE Italia Mid Cap (-0,29%), come il FTSE Italia Star (-0,4%).

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Atlantia (+2,56%), BPER (+2,26%), Banco BPM (+2,15%) e Poste Italiane (+1,85%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Moncler, che prosegue le contrattazioni a -5,96%. Pesante Brembo, che segna una discesa di ben -4,65 punti percentuali. Seduta drammatica per Ferragamo, che crolla del 4,46%. Sensibili perdite per STMicroelectronics, in calo del 3,93%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Autogrill (+4,63%), Saras (+3,69%), Cattolica Assicurazioni (+2,68%) e Credem (+2,64%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Cerved Group, che ottiene -7,64%. In apnea Brunello Cucinelli, che arretra del 3,60%. Tonfo di Tod’s, che mostra una caduta del 3,02%. Lettera su Geox, che registra un importante calo del 2,98%.

Piazza Affari risale la china in un un’Europa in calo