Piazza Affari rimbalza e viaggia in pole rispetto a borse europee più prudenti

(Teleborsa) – Rimbalzo anche per le borse europee, ma Piazza Affari allunga di più, dopo esser stata la più penalizzata venerdì scorso, in scia al referendum sulla Brexit. Anche le borse asiatiche hanno in parte recuperato stamattina, favorite da qualche ricopertura.

Ora si attende con ansia il vertice a tre Merkel-Hollande-Rrenzi, per capire come si muoverà l’Europa rispetto all’uscita della Gran Bretagna, ma anche per esaminare i potenziali rischi delle elezioni spagnole.

Prevale la cautela sull’Euro / Dollaro USA, che continua la seduta con un leggero calo dello 0,58%. Lieve calo dello spread, che scende a 159 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta all’1,51%.

Tra le principali Borse europee, cauta Francoforte, che non registra variazioni significative rispetto alla seduta precedente, tentenna Londra, con un modesto ribasso dello 0,49%, tentennante Parigi, che resta incollata sui livelli della vigilia. Piazza Affari apre invece la sessione in rialzo, con il FTSE MIB che avanza a 15.850 punti (+0,8%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione vi sono ovviamente le banche, che erano state maggiormente penalizzate nei giorni scorso, a causa dell’impennata dello spread e della crisi dei mercati. In primo piano Banca Popolare di Milano, che mostra un forte aumento del 3,74%. Bene anche UnipolSai con un importante progresso del 2,86%, Banca Popolare dell’Emilia Romagna del 2,86%, Banco Popolare del 2,50%.

La peggiore performance è quella di YOOX NET-A-PORTER, che flette del 3,18%.

In apnea Cnh Industrial, che arretra del 2,11%.

Sotto pressione Mediaset, con un forte ribasso dell’1,05%.

Discesa modesta per Buzzi Unicem, che cede un piccolo -0,83%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Piazza Affari rimbalza e viaggia in pole rispetto a borse europee più...