Piazza Affari rimbalza assieme ai mercati europei

(Teleborsa) – Buona partenza per Piazza Affari e le altre borse europee, che rimbalzano dopo un inizio di settimana difficile. I mercati guardano però con molta attenzione all’evoluzione delle vicende europee – la Gran Bretagna di Theresa May, la Francia di Macron e la vertenza sulla Manovra italiana – aspettando anche spunti dalla riunione dlela BCE questa settimana.

Nessuna variazione significativa per l’Euro / Dollaro USA, che scambia sui valori della vigilia a 1,137. Sulla parità lo spread, che rimane a quota +285 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona al 3,11%.

Nello scenario borsistico europeo denaro su Francoforte, che registra un rialzo dello 0,79%, tonica Londra, che registra una plusvalenza dello 0,53%, bene Parigi, che vanta un progresso dello 0,76%.

Il listino milanese mostra un timido guadagno, con il FTSE MIB che sta mettendo a segno un +0,23%; sulla stessa linea, piccolo scatto in avanti per il FTSE Italia All-Share, che arriva a 20.282 punti. Senza direzione il FTSE Italia Mid Cap (+0,13%); guadagni frazionali per il FTSE Italia Star (+0,63%).

In buona evidenza a Milano i comparti tecnologia (+1,99%), beni industriali (+1,04%) e alimentare (+0,94%). Nel listino, i settori vendite al dettaglio (-1,05%) e materie prime (-0,67%) sono tra i più venduti.

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, in evidenza i titoli tecnologici ed industriali. Bene Prysmian, che mostra un fortissimo incremento del 2,20% assieme a STMicroelectronics che segna un importante progresso del 2,19%.

Buona performance per Atlantia, che cresce dell’1,23%.

Sostenuta CNH Industrial, con un discreto guadagno dell’1,10%.

Fra i titoli peggiori le banche con Unicredit, che apre la seduta con un -0,77%. Stessa impostazione per BPER, che soffre un calo dello 0,76%.

Sottotono Tenaris che mostra una limatura dello 0,66%.

Dimessa UBI Banca, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.

Piazza Affari rimbalza assieme ai mercati europei