Piazza Affari riapre in forte ribasso con le altre borse europee

(Teleborsa) – Altro avvio si seduta difficile per i mercati del Vecchio Continente, che aprono in rosso assieme a Piazza Affari, penalizzati dal calo delle quotazioni petrolifere e dai segnali di rallentamento dell’economia globale. Pesano ancora i dati dell’inflazione cinese, cui segue la conferma del rallentamento dell’inflazione tedesca. 

L’Euro / Dollaro USA mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1,132. Invariato lo spread, che si posiziona a 135 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si attesta all’1,38%.

Tra le principali Borse europee, calo deciso per Francoforte, che segna un -1,28%, sotto pressione Londra, con un forte ribasso dello 0,84%, soffre Parigi, che evidenzia una perdita dell’1,01%. A Piazza Affari, il FTSE MIB è in deciso calo (-0,99%) a 17.589 punti.

In questa giornata da dimenticare per il Listino di Milano, nessuna Blue Chip mette a segno una performance positiva.

La peggiore performance è quella di Finmeccanica, che apre in calo del 3,08%.

In apnea YOOX NET-A-PORTER, che arretra del 2,32%.

Tonfo di Banca Popolare dell’Emilia Romagna, che mostra una caduta del 2,26%.

Lettera su Unipol, che registra un importante calo del 2,20%.

Perde terreno anche Unicredit, con un calo di circa l’1%, dopo la fumata grigia del CdA sul nuovo Ad.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Piazza Affari riapre in forte ribasso con le altre borse europee