Piazza Affari prosegue pesante con le altre Borse europee

(Teleborsa) – Seduta difficile per Piazza Affari, che scambia in forte ribasso con gli altri Listini continentali, a causa delle perdite sui bancari, innescate dopo lo scandalo HSBC. A pesare sui mercati contribuisce poi l’escalation di contagi di Covid in Europa e l’avvio presumibilmente negativo di Ball street.

Sessione debole per l’Euro / Dollaro USA, che scambia con un calo dello 0,44%. Torna a salire lo spread, attestandosi a +150 punti base, con un aumento di 4 punti base, con il rendimento del BTP decennale pari allo 0,97%.

Tra i mercati del Vecchio Continente pesante Francoforte, che segna una discesa di ben -3,08 punti percentuali, seduta drammatica per Londra, che crolla del 3,27%, e sensibili perdite per Parigi, in calo del 3,07%. Pioggia di vendite sul listino milanese, che scambia con una pesante flessione del 3,05%. I maggiori ribassi si manifestano nei comparti bancario (-4,00%), materie prime (-3,98%) e servizi finanziari (-3,42%).

Affondano o perdono terreno tutte le Blue Chip di Milano.

Le più forti vendite su CNH Industrial, che prosegue le contrattazioni a -7,35%.

In apnea Leonardo, che arretra del 5,45%.

Tonfo di Banca Mediolanum, che mostra una caduta del 4,82%.

Vendite su Unicredit, che registra un ribasso del 4,71%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Italmobiliare (+2,33%) e Garofalo Health Care (+0,81%).

Fra i peggiori Saras, che continua la seduta con -5,79%.

Lettera su Banca Popolare di Sondrio, che registra un importante calo del 4,61%.

Affonda Ferragamo, con un ribasso del 4,25%.

Crolla Technogym, con una flessione del 4,24%.

(Foto: © Luca Ponti | 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Piazza Affari prosegue pesante con le altre Borse europee