Piazza Affari prosegue in deciso rialzo e fa meglio del resto d’Europa

(Teleborsa) – Prevalgono gli acquisti nella Borsa di Milano, in pole position rispetto al resto d’Europa, in una giornata caratterizzata da volumi più bassi del solito a causa della festività di Ognissanti. I mercati festeggiano oggi i diversi segnali di distensione fra USA ed UE, sul fronte dei dazi e delle relazioni commerciali, oltre ai risultati, pur parziali raggiunti dal vertice del G20 di Roma. Occhi puntati sull’avvio della Cop26 e sul meeting del FOMC questa settimana.

L’Euro / Dollaro USA mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1,157. Sostanzialmente stabile l’oro, che continua la sessione sui livelli della vigilia a quota 1.786,1 dollari l’oncia. Lieve aumento per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che mostra un rialzo dello 0,48%.

In discesa lo spread, che retrocede a quota +130 punti base, con un decremento di 5 punti base, mentre il BTP decennale riporta un rendimento dell’1,17%.

Tra i listini europei si muove in territorio positivo Francoforte, mostrando un incremento dello 0,83%, sostanzialmente tonico Londra, che registra una plusvalenza dello 0,50%, e denaro su Parigi, che registra un rialzo dello 0,91%.

Giornata di guadagni per la Borsa di Milano, con il FTSE MIB, che mostra una plusvalenza dell’1,12%; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share continua la giornata in aumento dell’1,13%.

In denaro il FTSE Italia Mid Cap (+1,2%); come pure, buona la prestazione del FTSE Italia Star (+1,15%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, acquisti a piene mani su Moncler, che vanta un incremento del 2,77%.

Effervescente Inwit, con un progresso del 2,51%.

Incandescente Azimut, che vanta un incisivo incremento del 2,21%.

In primo piano Intesa Sanpaolo, che mostra un forte aumento del 2,10%.

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Nexi, che prosegue le contrattazioni a -0,67%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, Biesse (+4,49%), Mediaset (+2,97%), Tamburi (+2,97%) e Mutuionline (+2,84%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Piaggio, che ottiene -1,79%.

Scivola Alerion Clean Power, con un netto svantaggio dell’1,04%.

Fiacca Cattolica Assicurazioni, che mostra un piccolo decremento dello 0,99%.

Discesa modesta per Sesa, che cede un piccolo -0,71%.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Piazza Affari prosegue in deciso rialzo e fa meglio del resto d’...