Piazza Affari prosegue debole con le altre borse europee

(Teleborsa) – Altra seduta prudente per le Borse europee e per Piazza Affari, che proseguono gli scambi sottotono. I mercati mostrano ribassi frazionali, in scia a Wall street ed alle borse asiatiche, nonostante la positiva lettura dei PMI della zona Euro. In Italia, delusione anche per i dati 2019 su ordini e fatturato nell’industria.

Nessuna variazione significativa per l’Euro / Dollaro USA, che scambia sui valori della vigilia a 1,08. Si riduce di poco lo spread, che si porta a +135 punti base, con un lieve calo di 2 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta allo 0,90%.

Tra le principali Borse europee incolore Francoforte, che scambia con una limatura dello 0,25%, stessa impostazione per Londra, che segna un -0,31%, tentenna Parigi, che cede lo 0,21%. Sessione debole per il listino milanese, che scambia con un calo dello 0,31% sul FTSE MIB. Pesa l’andamento debole del settore bancario (-1,35%).

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, ottima performance per Nexi, che registra un progresso del 3,04%, sempre sulle speculazioni di un grande progetto europeo.

Andamento positivo per Poste Italiane, che avanza di un discreto +1,64%.

Ben comprata STMicroelectronics, che segna un forte rialzo dell’1,29%.

Italgas avanza dell’1,01%.

La peggiore è Tenaris, che prosegue le contrattazioni a -4,10%.

Sotto pressione Unicredit, che accusa un calo del 3,03% sulle voci che parlano di un’uscita di Mustier.

Pesante Azimut, che segna una discesa di ben -2,49 punti percentuali.

Scivola Prysmian, con un netto svantaggio dell’1,79%.

(Foto: © Antonio Truzzi | 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Piazza Affari prosegue debole con le altre borse europee