Piazza Affari parte in moderato rialzo in scia all’Europa

(Teleborsa) – Piazza Affari e le altre borse europee avviano la settimana in positivo, in vista di una rimodulazione dell’operatività dopo le scadenze tecniche trimestrali. In primo piano c’è il dato dell’inflazione in Europa, ma soprattutto il meeting del FOMC sulla politica monetaria della Fed.

Nessuna variazione significativa per l’Euro / Dollaro USA, che scambia sui valori della vigilia a 1,194. Si riduce di poco lo spread, che si porta a 162 punti base, con un lieve calo di 3 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta al 2,06%.

Tra i listini europei seduta senza slancio per Francoforte, che riflette un moderato aumento dello 0,57%, piccolo passo in avanti per Londra, che mostra un progresso dello 0,36%, composta Parigi, che cresce di un modesto +0,34%. Lieve aumento anche per la Borsa di Milano, che mostra sul FTSE MIB un rialzo dello 0,36%.

Tra i best performers di Milano, in evidenza Telecom Italia (+2,56%), dopo che il ministro Calenda si è espresso a favore del Golden Power.

Ingrana la marcia anche Fiat Chrysler (+1,51%).

Acquisti su Mediaset (+1,50%) e Saipem (+1,43%).

La peggiore di oggi è ENI, che avvia le contrattazioni in ribasso dell’1,96%.

Tentenna Ferragamo, che cede lo 0,80%.

Piazza Affari parte in moderato rialzo in scia all’Europa