Piazza Affari parte in cima all’Europa

(Teleborsa) – Piazza Affari avvia la giornata con la giusta intonazione sovraperformando rispetto alle altre borse europee. Gli investitori rimangono cauti in attesa decisioni della Fed. La Federal Reserve inizia il suo meeting oggi. La riunione culminerà mercoledì 14 giugno  giorno in cui la Banca Centrale  alzerà il velo sulla propria decisione di politica monetaria.

Dal fronte macro attesa per lo ZEW tedesco che, secondo gli analisti, sarà di 21,5 punti.

L’Euro / Dollaro USA continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a +0,07%. Nessuna variazione significativa per l’oro, che scambia sui valori della vigilia a 1.265,1 dollari l’oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a +0,17%.

Tra gli indici di Eurolandia Francoforte avanza dello 0,54%, si muove in modesto rialzo Londra evidenziando un incremento dello 0,29%. Bilancio positivo per Parigi che vanta un progresso dello 0,53%.

Giornata di guadagni per la Borsa di Milano, con il FTSE MIB, che mostra una plusvalenza dello 0,92%.Sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share che avvia la giornata in aumento dello 0,84%. .

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo UBI Banca (+3,50%), Fiat Chrysler (+1,79%), Luxottica (+2,09%) e STMicroelectronics (+2,30%).

Fa bene Unicredit che ha lanciato un emissione bond da un miliardo

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, OVS (+3,90%), Interpump (+2,59%), e Cairo Communication (+0,89%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Biesse che ottiene -2,67%.

Debutto in pompa magna per Digital 360 che mostra rialzi a due cifre.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Piazza Affari parte in cima all’Europa