Piazza Affari maglia rosa in un’Europa cauta

(Teleborsa) – Prosegue in positivo la seduta finanziaria di Piazza Affari, mentre continuano sulla linea di prudenza gli altri listini azionari europei. Gli investitori si muovono cauti con l’avvicinarsi del simposio di Jackson Hole, da giovedì prossimo, dove parlerà il presidente della Fed, Jerome Powell, da cui si attende una politica monetaria aggressiva per combattere l’inflazione elevata.

Sul mercato valutario, l’Euro / Dollaro USA è sostanzialmente stabile e si ferma su 0,9924 dopo essere sceso in mattinata fino a 0,9899 dollari. Sostanzialmente stabile l’oro, che continua la sessione sui livelli della vigilia a quota 1.737 dollari l’oncia. Sessione euforica per il greggio, con il petrolio (Light Sweet Crude Oil) che mostra un balzo dell’1,88%.

Avanza di poco lo spread, che si porta a +232 punti base, evidenziando un aumento di 3 punti base, con il rendimento del BTP a 10 anni pari al 3,64%.

Nello scenario borsistico europeo piccola perdita per Francoforte, che scambia con un -0,21%, soffre Londra, che evidenzia una perdita dello 0,72%; tentenna Parigi che cede lo 0,29%. Piazza Affari continua la seduta con un guadagno frazionale sul FTSE MIB dello 0,43%; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share fa un piccolo salto in avanti dello 0,40%, portandosi a 24.332 punti.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Tenaris (+6,66%), Saipem (+6,06%), ENI (+2,46%) e Unipol (+2,17%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su DiaSorin, che ottiene -2,12%.

Preda dei venditori Inwit, con un decremento dell’1,75%.

Si concentrano le vendite su Amplifon, che soffre un calo dell’1,69%.

Vendite su Campari, che registra un ribasso dell’1,46%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Danieli (+3,92%), Maire Tecnimont (+2,18%), Brembo (+1,61%) e GVS (+1,52%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Wiit, che continua la seduta con -4,68%.

Scende Tinexta, con un ribasso del 2,66%.

Crolla Juventus, con una flessione del 2,00%.

Seduta negativa per Banca MPS, che mostra una perdita dell’1,68%.

Tra gli appuntamenti macroeconomici che avranno la maggiore influenza sull’andamento dei mercati:

Martedì 23/08/2022
02:30 Giappone: PMI manifatturiero (atteso 51 punti; preced. 52,1 punti)
10:00 Unione Europea: PMI servizi (atteso 50,5 punti; preced. 51,2 punti)
10:00 Unione Europea: PMI composito (atteso 49 punti; preced. 49,9 punti)
10:00 Unione Europea: PMI manifatturiero (atteso 49 punti; preced. 49,8 punti)
15:45 USA: PMI servizi (atteso 49,2 punti; preced. 47,3 punti).