Piazza Affari maglia rosa in Europa spinta dal PIL

(Teleborsa) – Piazza Affari amplia la performance positiva dell’avvio sostenuta dai numeri sul PIl che hanno mostrato una crescita economica migliore delle attese. A sorpresa è arrivata una revisione al rialzo da +0,2% a +0,4% su base congiunturale, mentre su base annuale la crescita tocca i massimi dal 2010. 

L’Euro / Dollaro USA continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a -0,19%. Prende vigore l’espansione della manifattura nell’Eurozona. L’Oro mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1.267,2 dollari l’oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) continua gli scambi, con un aumento dell’1,24%, a 48,92 dollari per barile.

Torna a salire lo spread, attestandosi a 191 punti base, con un aumento di 5 punti base, con il rendimento del BTP decennale pari al 2,22%.

Tra gli indici di Eurolandia giornata moderatamente positiva per Francoforte, che sale di un frazionale +0,4%. Seduta senza slancio per Londra, che riflette un moderato aumento dello 0,36%. Parigi avanza dello 0,75%. A Piazza Affari, il FTSE MIB continua la giornata con un aumento dell’1,20%, a 20.979 punti. 

In luce sul listino milanese i comparti Servizi per la finanza (+1,94%), Alimentare (+1,83%) e Banche (+1,56%). In fondo alla classifica, sensibili ribassi si manifestano nel comparto Tecnologico, che riporta una flessione di -1,20%.

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, acquisti a piene mani su Atlantia, che vanta un incremento del 3,47%.

Effervescente Banca Generali, con un progresso del 3,08%.

Incandescente Italgas, che vanta un incisivo incremento del 2,63%.

In primo piano Exor, che mostra un forte aumento del 2,32%.

Le peggiori performance, invece, si registrano su STMicroelectronics, che ottiene -1,57%.

Piazza Affari maglia rosa in Europa spinta dal PIL